Nuove riflessioni sull’esperimento

Se io chiedo a qualcuno di decidere per me, chi sta veramente decidendo e di chi è la responsabilità?
Mi sono reso conto che questo weekend ero io ad avere il potere di decisione sui miei amici, per assurdo, e non viceversa.
Loro hanno realmente deciso per me, ma soltanto perché ho scelto io di dare loro questo potere!

Per un attimo mi sono sentito come il personaggio di Ben in Lost, avete presente? Quella figura molto ambigua, che riesce a confondere i superstiti dell’aereo in diversi modi, in particolare facendogli credere di essere loro prigioniero, quando, in realtà, la sua situazione di prigionia è volontaria.
Ben si fa imprigionare per poterli controllare e gestire secondo il suo volere. In questo modo diventa il burattinaio e gli altri superstiti i suoi burattini!

Sono sempre stato affascinato dalla figura del burattino, sin da quando ero piccolo, per il coraggio che trasmette vivendo una vita priva di scelte proprie. Invece mi ha fatto sempre pena l’arroganza del burattinaio che si nasconde dietro al palco e non si vergogna delle azioni e delle parole del suo burattino, non prova imbarazzo se il burattino è nudo o paura se la sua vita è messa a repentaglio.
Ma sono certo che il burattinaio si comporta in quel modo solo perché ha un altro burattinaio alle sue spalle.
In effetti nella vita quotidiana ognuno è burattino e burattinaio delle azioni di qualcun altro.

Nuove riflessioni sull’esperimentoultima modifica: 2008-03-25T21:10:00+00:00da giovanni.pgr
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Nuove riflessioni sull’esperimento

  1. …hai cambiato titolo al blog??? spero il tuo esperimento non ti condizioni veramente la vita, ma che tu stia solo giocando… perchè ” non c’è domanda alla quale tu non abbia già la risposta!” ..pensaci… sai gia quale cosa è meglio per te… comunque volevo dirti che ti tengo d’occhio, ti ho messo nei blog preferiti… ciao spero di esserti stata d’aiuto!

Lascia un commento